Tycho

Date : 27 / Feb / 2020
Time : 20:00
Address : Via Fantoli 9, Milano

Tickets

Ticketone

Tycho

Fabrique Milano
DNA concerti e 3D Agency
sono felici di presentare
IL RITORNO IN ITALIA DI

TYCHO

“WEATHER”, IL NUOVO ALBUM, USCIRÁ IL 12 LUGLIO PER MOM X POP / NINJA TUNE E SARÁ ACCOMPAGNATO DA UN TOUR CHE FARÁ DUE TAPPE IN ITALIA A FEBBRAIO

27 febbraio 2020 – Milano – Fabrique
w/ POOLSIDE
Apertura porte ore 19:00

Inizio concerto 20:00
Info: www.fabriquemilano.it

28 febbraio 2020 – Bologna – Estragon
w/ POOLSIDE
Apertura porte ore 19:00

Inizio concerto 20:00
Info: www.estragon.it/

Prevendite disponibili su www.ticketone.it a partire da
VENERDÍ 17 MAGGIO ALLE ORE 10:00
http://bit.ly/TychoIT

Weather” è il quinto album della carriera di Scott Hansen, aka Tycho, ed uscirà il 12 luglio per Mom + Pop e Ninja Tune (a differenza dei precedenti targati Ghostly Records) ed è un album che arriva a distanza di tre anni dal bellissimo “Epoch“, che gli è valso una nomination ai Grammi Awards del 2016 e che ha conquistato la vetta della Billboard Electronic/Dance Albums Chart. . L’annuncio del titolo e della release date dell’album è stato accompagnato dalla pubblicazione di “Pink and Blue“, il secondo singolo estratto che segue la pubblicazione del primo “Easy“.

È una perfetta combinazione tra il caratteristico suono etereo e sognante di Tycho (quello per cui saremmo in grado di riconoscere un suo pezzo ascoltando anche solo tre note), e la voce delicata di Hannah Cottrell, conosciuta con lo pseudonimo di Saint Sinner e protagonista del video che lo accompagna.

«Avevo composto il pezzo in un periodo in cui ero coinvolta in due storie d’amore parallele, una con un uomo e una con una donna, per la prima volta nella mia via» spiega la Cottrell «È stato un momento così determinante per me. Ero passata dall’essere una ragazzina religiosa che pensa che un giorno sposerà l’uomo della sua vita a una donna che si rende conto di essere innamorata di un’altra donna. ‘Pink and Blue’ è una canzone d’amore per nessuno, ma anche per tutti, o solo per me stessa. È un dolce promemoria per tutti gli innamorati di abbandonarsi al loro amore a braccia aperte e di non avere mai paura di alcun tipo di amore e di alcun tipo di abbandono. L’amore non è mai perdita.»

Oltre ai collaboratori di lunga data Zac Brown (basso/chitarra), Rory O’Connor (batteria) e Billy Kim (tastiere/chitarra/basso) anche la stessa Saint Sinner seguirà il “Weather World Tour” per arricchire lo show con la sua voce, cosa che è stata già fatta in fase di composizione del disco. Infatti, l’integrazione di numerosi elementi vocali, fa parte dell’idea di Hansen di fare un disco diverso rispetto agli altri, un disco che rappresenti un passo in avanti, un’evoluzione. Per molti versi “Weather” rappresenta un punto molto alto nella carriera complessiva di Tycho, che lui stesso descrive come «una serie di passi per giungere proprio in questo specifico punto creativo.» Negli ultimi anni Tycho è passato dall’essere un progetto solista part-time di un graphic designer (è ormai cosa nota a livello internazionale che, oltre ad avere un talento musicale incredibile, Scott Hansen è anche un eccellente graphiC designer che firma i suoi lavori con lo pseudonimo di ISO50), a suonare dal vivo con na band in seguito ad un successo planetario.

Nella musica di Tycho, già nei primissimi esordi semi-clandestini datati 2004 con “Sunrise Projector” (poi rieditato due anni più tardi, aggiungendo ulteriori tracce, col nome “Past Is Prologue”) ma ancora di più col meraviglioso trittico composto da “Dive”, “Awake” (2014) e “Epoch” (2016), è possibile cogliere in filigrana non solo l’amore per i caposaldi dell’elettronica intelligente come i Boards Of Canada ma anche la passione, nata già nell’adolescenza, per il prog rock, quello di impronta più onirica e visionaria.

Ci troveremo davanti ad un lavoro che conserverà intatta l’eleganza e la capacità espressiva di Tycho, arricchito da novità e ispirazioni inedite, che potremo vedere live il prossimo febbraio nel nostro paese, a Milano e a Bologna.
Tycho e la sua band saranno accompagnati dai POOLSIDE come Special Guest per tutte le date del “Weather World Tour”.
Il progetto discografico dei Poolside è iniziato nel 2011 a Los Angeles, in una casa colonica ristrutturata, in cui la band produceva tracce di “musica dance subacquea e soleggiata” in uno studio di registrazione improvvisato. Grazie a YouTube, “Do You Believe?” è stato il primo singolo a ricevere notorietà e a far emergere i Poolside a livello internazionale, con numerosi apprezzamenti da parte di DJ come James Murphy degli LDC Soundsystem, Derrick May e Todd Terje, che suonano le loro tracce durante i loro DJ Set.
Durante tutto il 2011 i Poolside continuano a produrre musica di un genere da loro denominato “daytime disco” (“disco diurna”), come la loro famosa cover di “Harvest Moon” di Neil Young. Nel 2012 remixano i The Rapture e fanno uscire il brano “Slow Down” che li prepara alla successiva uscita del disco “Pacific Standard Time“, nel luglio 2012. L’uscita dell’album è stata immediatamente seguita da remix da parte di Matthew Dear, Little Dragon, Fool’s Gold e le prove generali per intraprendere un tour mondiale.
Nell’autunno del 2016 iniziano i lavori per un secondo album. I brani mantengono sempre un suono rilassato e “soleggiato”, come lo definirebbero loro, ma vi si aggiungono più chitarre e ritmi più sostenuti. L’album viene pubblicato nel 2017 con il titolo “Heat“.